Aumento di 345,5 GW di capacità solare nel 2023 nel mondo

Secondo i dati ufficiali dell'IRENA, resi noti nel rapporto Renewable Energy Capacity Statistics 2024, nel corso del 2023 sono state installate ulteriori 345,5 gigawatt di energia solare in tutto il mondo. Questi numeri differiscono in modo significativo da quelli riportati da BloombergNEF a febbraio, che indicavano una nuova capacità fotovoltaica globale di circa 444 gigawatt nell'anno precedente.

I dati dell'IRENA rappresentano un aumento del 32,2% rispetto ai livelli del 2022 e segnano un record per quanto riguarda l'incremento annuale di capacità solare. Nel complesso, l'energia solare ha rappresentato circa il 73% delle installazioni totali di energia rinnovabile, con un totale di 473 gigawatt.

L'agenzia ha evidenziato che la Cina ha contribuito al 63% della nuova capacità solare nel corso dell'ultimo anno, installando altri 216,9 gigawatt, mentre l'Asia nel suo complesso ha aggiunto 237,7 gigawatt. Stati Uniti, Germania e Brasile hanno registrato rispettivamente 24,8 gigawatt, 14,3 gigawatt e 11,9 gigawatt di nuova capacità solare nel 2023.

Tuttavia, l'IRENA ha sottolineato che poiché la crescita è distribuita in modo disomogeneo in tutto il mondo, c'è il rischio che il pianeta non riesca a triplicare la capacità di energia rinnovabile entro il 2030, come auspicato.

Il Direttore Generale dell'IRENA, Francesco La Camera, ha dichiarato che per mantenere il mondo su un percorso di riscaldamento globale limitato a 1,5 gradi Celsius, sono necessarie aggiunte annuali di circa 1.050 gigawatt per il resto del decennio, in linea con le conclusioni di un recente rapporto.

L'IRENA ha sottolineato l'urgente necessità di interventi politici e una correzione di rotta globale per superare le barriere strutturali e creare valore locale nei mercati emergenti e nelle economie in via di sviluppo, molte delle quali sono ancora in ritardo nel processo di transizione energetica. La concentrazione geografica e tecnologica potrebbe aggravare il divario di decarbonizzazione e minacciare il raggiungimento dell'obiettivo di triplicazione.



mar 29, 2024

Seguici su Facebook