Eccessiva burocrazia ostacola lo sviluppo delle Comunità Energetiche in Italia

Le comunità energetiche rappresentano un'opportunità fondamentale per permettere a chiunque di diventare un produttore di energia e ridurre notevolmente i costi energetici. Tuttavia, secondo un avvertimento lanciato dalla Commissione Ambiente ed Energia dell'Ordine degli Ingegneri di Firenze, le complesse e incerte procedure burocratiche stanno impedendo il pieno sviluppo di queste comunità in Italia.

Stefano Corsi, coordinatore della commissione, ha evidenziato che nonostante i vantaggi evidenti delle comunità energetiche, il processo di realizzazione di impianti fotovoltaici, soprattutto nelle zone soggette a vincoli paesaggistici, rimane estremamente difficile. Questo avvertimento è arrivato in vista del prossimo bando regionale, che dovrebbe avviare numerosi progetti di comunità energetiche in aprile.

Queste comunità promuovono la generazione diffusa di energia, contribuendo a rendere il sistema energetico più sostenibile e decentralizzato. Tuttavia, l'eccessiva burocrazia sta frenando il loro sviluppo. Il processo di costituzione di una comunità energetica richiede tempo e risorse significative a causa delle necessarie intese tra i partecipanti e delle complesse procedure di autorizzazione.



mar 29, 2024

Seguici su Facebook